Parte tabellare della fattura

Fattura

Microsoft Access – 04 Creare una tabella per le fatture in un’applicazione per negozi

Questa specifica, è una Core Invoice Usage Specification (CIUS) della EN 16931, seguendo la guida data nel capitolo 7 della EN 16931. Qualsiasi documento di istanza conforme a questa specifica sarà conforme alla norma europea (EN 16931).

Questo documento si occupa di chiarire i requisiti per garantire l’interoperabilità e fornisce linee guida per il supporto e l’implementazione di questi requisiti. Questo documento fornirà anche una linea guida dettagliata per l’implementazione delle transazioni di fatture e note di credito.

Uno a cui è dovuto un debito. La parte che richiede il pagamento ed è responsabile della risoluzione dei problemi di fatturazione e dell’organizzazione del pagamento. La parte che invia la fattura o la nota di credito. Conosciuto anche come emittente di fatture, conti creditori o venditore.

La registrazione di una transazione commerciale nei conti finanziari di un’organizzazione è uno degli obiettivi principali della fattura. Secondo le migliori pratiche di contabilità finanziaria e le regole dell’IVA, ogni soggetto passivo deve tenere una contabilità sufficientemente dettagliata per l’applicazione dell’IVA e la sua applicazione controllata dalle autorità fiscali. Per questo motivo, una fattura deve fornire le informazioni a livello di documento e di linea che permettono la registrazione sia a debito che a credito.

Modello di fattura di accesso

Determinare come le tabelle sono collegate l’una all’altra. Puoi farlo scrivendo semplici frasi che descrivono come le categorie interagiscono, come “i clienti ordinano i prodotti” e “le fatture tengono traccia degli ordini dei clienti”. 3.

Collega una tabella all’altra per indicare una relazione tra di esse. Per esempio, i clienti possono avere fatture e le fatture possono avere prodotti.Se una tabella non ha relazioni con un’altra, probabilmente non è necessaria. In questo esempio, una tabella Employees non si adatta a questo database relazionale.4.

Indicare il tipo di relazione tra le tabelle collegandole con un simbolo rappresentativo. -In una relazione uno a uno, un record della tabella A corrisponde a un record della tabella B. -In una relazione uno a molti, un record della tabella A corrisponde a molti record della tabella B. -In una relazione molti-a-molti, molti record nella tabella A corrispondono a molti record nella tabella B. Vedi Informazioni sulle relazioni. Questo esempio mostra: un cliente può avere molte fatture, un prodotto può apparire in molte fatture, una fattura può avere molti prodotti5.

Formattare la tabella Fatture in Airtable

Le righe della fattura appaiono in tabelle nel corpo delle fatture. Nei modelli di fattura predefiniti, esse mostrano il nome del prodotto e dell’edizione, l’inizio e la fine del periodo di fatturazione, il prezzo per unità, la quantità acquistata e il totale.

I componenti della tabella delle righe della fattura definiscono il formato delle righe della fattura e il contenuto che appare in esse. Per definire la formattazione, puoi usare gli stili HTML per le righe di fattura e il linguaggio di markup Markdown per i dati in esse contenuti. Puoi anche raggruppare e ordinare i dati.

Nelle tabelle delle linee di fattura puoi aggiungere solo token dalla categoria token dei dettagli della linea di fattura. Per raggruppare e ordinare le righe della fattura, si usano i token della categoria token di ordinamento e raggruppamento e la proprietà ‘isGrouped’. Per informazioni sulle categorie di token, vedi Tokens.

Dopo aver impostato i parametri per l’intero componente, si definisce l’intestazione della tabella e il corpo della tabella. L’intestazione della tabella (riga superiore) e il corpo della tabella hanno lo stesso numero di colonne. L’intestazione definisce le etichette delle colonne che appaiono nella riga superiore (intestazione) e gli stili per la riga. Il corpo definisce i dati che appaiono in ogni colonna nelle righe sotto la riga di intestazione e gli stili per ogni colonna.

Power Query – Allocare gli importi delle fatture alla tabella delle voci

L’icona Info con il tooltip accanto all’intestazione Crea fatture ti consiglia cosa fare se non riesci a creare una fattura come previsto, per esempio, contatta il tuo cliente per abilitare più opzioni di fatturazione per te.

Se cancelli completamente la fattura, puoi modificare i seguenti campi:  Numero della nota di credito, Data della nota di credito, Nota del fornitore e Importo dello sconto. Puoi anche aggiungere allegati (file, URL, o testo) e un Image Scan, e modificare le righe dell’ordine di acquisto, l’UNSPSC e le descrizioni dei motivi fiscali. Gli altri campi sono precompilati e non modificabili in modo che tutte le informazioni siano riportate dalla fattura originale.

Le spese a livello di intestazione (per esempio, spedizione, gestione, varie, o tasse a livello di intestazione) non vengono riportate dalla fattura originale.  Per fornire un credito per le spese di livello di intestazione, è necessario inviare una nota di credito separata.

Puoi anche allegare file a una fattura usando Image Scan. Un allegato può avere una dimensione massima di 100 MB, ma per motivi di prestazioni, considera di limitare la dimensione dell’allegato a 16 MB circa.  Gli allegati di immagini sulle fatture devono essere dei seguenti tipi:  PNG, GIF, JPG, JPEG, PJPEG, TIFF o PDF.

Ciao, mi chiamo Coletta, amo i viaggi, lo sport e da 7 anni gestisco questa fantastica community, Santedespito. Siamo qui per risolvere i tuoi dubbi sulle formalità italiane. Andiamo!